Caviro Extra

C’È SEMPRE UNA
MOTIVAZIONE EXTRA
PER SCEGLIERE CAVIRO

Extra è il luogo
in cui si trasforma in valore ciò che prima veniva scartato.

Extra è il processo
che dimostra l’infinita ricchezza del prodotto agricolo e agro-alimentare.

Extra è l’ingrediente naturale
che serve al mondo industriale.

Extra è l’innovazione
che crea nuova energia senza lo sfruttamento di risorse naturali.

Extra è l’economia circolare
di Caviro, la filiera vitivinicola più grande d’Italia.

EXTRA Alcoli
alcool etilico di origine agricola
EXTRA Mosti ed Estratti
MCT e MCR, succhi d’uva, vinaccioli, enocianina
EXTRA Tartarica
acido tartarico naturale
EXTRA Eco-Energia
depurazione, biometano, fertilizzanti naturali

INGREDIENTI NATURALI,
ENERGIA RINNOVABILE,
INNOVAZIONE SOSTENIBILE

Caviro Extra guida l’innovazione nella ricerca e sviluppo di ingredienti di qualità e di prodotti ad alto valore aggiunto derivati dalla valorizzazione degli scarti delle filiere agro-alimentari italiane.

Nata dall’evoluzione della storica attività di distillazione, oggi Extra esprime un’elevata competenza nella bioraffinazione – 100% biobased – combinata alle migliori competenze tecnologiche e di processo, perseguendo l’eccellenza nella salvaguardia dell’ambiente e raggiungendo le performance tipiche dell’economia circolare.

Grazie al know-how raggiunto, Caviro Extra è il fornitore di riferimento di ingredienti, semilavorati e servizi per aziende leader dei comparti farmaceutico, alimentare, beverage e agronomico.

L’impegno di Caviro Extra verso l’innovazione si estende fino alla produzione di energia da fonti rinnovabili, come il biometano avanzato, promuovendo una mobilità sostenibile.

Scopri l'economia circolare Caviro Extra >

DALLA SUA ORIGINE AGRICOLA,
LA VOCAZIONE PER LA NATURA

Con oltre 30mila ettari di superficie vitata, 30 cantine socie, 12.500 viticoltori in 7 regioni d'Italia e una produzione di 700.000 tonnelate di uva, Caviro è la cooperativa agricola leader in Italia nel settore vitivinicolo.

Dal 1966, anno della sua fondazione, questa realtà è impegnata nella valorizzazione delle uve dei propri soci attraverso una filiera integrata e la produzione di vini italiani di interesse per i diversi mercati e coerenti con i gusti internazionali.

Sono circa 2 milioni gli ettolitri di vino venduti nel mondo, imbottigliati negli stabilimenti produttivi di Forlì e Savignano sul Panaro.

Dal mondo vitivinicolo Caviro Extra riceve ogni anno una quantità superiore alle 100.000 tonnelate di vinacce e fecce, pronta a trasformarla in ingredienti e prodotti ad alto valore aggiunto.

Infografica Caviro Extra
* dati relativi all'anno 2017

UNA PRODUZIONE DIVERSIFICATA E INNOVATIVA

Negli stabilimenti produttivi di Faenza e di Treviso hanno sede le quattro divisioni di Caviro Extra.
A Treviso si trova Extra Tartarica, che raccoglie l’esperienza di Tartarica Treviso, dedicata alla produzione di acido tartarico naturale, mentre a Faenza sono Extra Alcoli, Extra Mosti ed Estratti e Extra Eco - Energia.

Attraverso anni di crescita e di R&S, l’impegno produttivo di Caviro Extra ha potuto concretizzarsi in vari ambiti.
Oltre all’alcool e ai superalcolici, come il brandy, derivati dalla lavorazione della vinaccia e della feccia, Extra è uno dei principali produttori nazionali di mosti rettificati e zucchero d’uva ed è tra i maggiori player mondiali di acido tartarico, un acido organico naturale contenuto nella feccia di vino e che trova impiego in numerosi ambiti industriali (alimentare, farmaceutico, edilizio, enologico e chimico).

Dalla lavorazione delle uve viene poi ricavato il vinacciolo, prezioso per la presenza di polifenoli, avente un significativo potere antiossidante e da cui si ricava anche un olio naturale e salutare per il suo elevato contenuto di grassi polinsaturi.
Dalle vinacce delle uve a bacca rossa, in particolare Ancellotta e Montepulciano, si estrae enocianina, un colorante naturale rosso, molto apprezzato dall’industria alimentare.
Chiude il cerchio della sostenibilità la divisione Extra Eco - Energia, che depura i reflui agro-alimentari e produce biogas utilizzato sia per generare energia elettrica che biometano avanzato per autotrazione.
La restante parte fluida, previa centrifugazione, è utilizzata come fertilizzante naturale in agricoltura.

Caviro Extra e l'Oasi delle Cicogne

L'area rinaturalizzata "Oasi delle Cicogne", curata dall'Associazione Amici delle Cicogne,
è situata nelle adiacenze dello stabilimento Caviro Extra di Faenza, con il quale è attiva una proficua collaborazione.
Foto di Sergio Montanari


Caviro Extra
Caviro Extra S.p.A.
Via Convertite, 8
48018 Faenza (RA) Italy
Ph. +39 0546 629111
caviroextra@caviroextra.it
pec: caviroextra@legalmail.it
Pagina Linkedin